Logo della Provincia del Medio Campidano

Sardegna

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Eventi e manifestazioni

Ottobre

Calendario degli eventi
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

Tutti gli appuntamenti

Feste Religiose

Chiesetta di Santa Maria di Malta a Guspini

Il Medio Campidano è teatro di numerose feste religiose che spesso e volentieri attirano turisti e visitatori da ogni parte della Sardegna. Gli eventi sono un’occasione per conoscere gli elementi che caratterizzano il folklore di quest’area della Sardegna ricca di tradizioni popolari e religiose coltivate nel corso dei secoli. La festa come momento di svago, di riposo e di allegria è tradizionalmente connessa alla religiosità ed al culto locale.  Le grandi feste locali (durano dai 2 ai 3 giorni) seguono il calendario della civiltà contadina e sono concentrate tra la fine della primavera e l'inizio dell'autunno. Tutte incominciano alcuni mesi prima con la costituzione del comitato organizzatore, che si occupa di raccogliere i fondi (sa circa) e di organizzare le diverse fasi delle manifestazioni quali balli, gare poetiche, fuochi d'artificio e corse di cavalli, individuando gli spazi destinati alle immancabili bancarelle di prodotti artigianali ed alimentari, ivi comprese le barracche, spazi conviviali costituiti da rustiche tavolate coperte da tettoie di canne, frasche o teloni, posizionate al fianco di ampi bracieri dove si arrostiscono pesci (muggini e anguille), porchetti e agnelli. Espressione della religiosità sono le messe solenni e le folte processioni di fedeli che seguono la statua del santo lungo il centro abitato o sino alla chiesa campestre. Le processioni vengono arricchite da carri di buoi, traccas, riccamente addobbati, da sfilate di costumi maschili e femminili e da suonatori di launeddas (antichissimo strumento musicale polifonico), sulittu (zufolo) e più raramente di su sonettu (fisarmonica) che è invece elemento essenziale nei balli folkloristici. Le feste patronali più frequentate dai centri del territorio provinciale e non solo, sono Santa Vida (Santa Vitalia) a Serrenti e Santa Mariaquas a Sardara. Tra le feste campestri ricordiamo: Santa Maria Angiargia a Collinas, Beata Vergine d'ltria a Villamar, Sant'Isidoro a Serramanna, San Sisinnio a Villacidro e Sant'Antonio di Santadi ad Arbus.

 

Prossimi eventi

Nessun risultato trovato. Controlla i tuoi filtri di ricerca.

Consulta l'archivio delle Feste Religiose