Logo della Provincia del Medio Campidano

Sardegna

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Eventi e manifestazioni

Ottobre

Calendario degli eventi
L M M G V S D
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

Tutti gli appuntamenti

Presentazione del libro “Questa è la mia terra”

locandina

Comune: Samassi -
Data inizio: sabato 19 gennaio 2013
Data fine: sabato 19 gennaio 2013

SAMASSI, SABATO 19 GENNAIO ORE 11, PRESENTAZIONE LIBRO "QUESTA È LA MIA TERRA"
Wine bar "SoleLuna" Corso Repubblica 79, dalle ore 11 di sabato 19 gennaio 2013

Questa è la mia Terra invita ad un viaggio tra Sardegna, Abruzzo, Marche e Piemonte. Nelle Fotografie si snoda il racconto di un'architettura popolare assolutamente presente nella contemporaneità, che si è tramandata fino a diventare oggi qualcosa di molto piu' condiviso. I protagonisti del viaggio sono abitanti delle case di terra che ci portano dentro storie intime e allo stesso tempo parte di una memoria collettiva, che compongono un piccolo affresco realista del nostro paese.

Il libro "si impone come una bella lezione di architettura e di sana resistenza". (Prof. Hubert Guillaud-CraTerre Centre international de la construction en terre, Grenoble).

Ne parlano, insieme agli autori:
- Enrico Pusceddu, Sindaco di Samassi;
- Luca Becciu, Sindaco di Serrenti, Presidente Associazione Nazionale Città della Terra Cruda
* A seguire Happy hour euro 5.
(Fonte: Newsletter Serrentinforma n. 456 del 16.01.2013)

Samassi - Un libro fotografico sulle case in terra cruda
Un viaggio fotografico nel mondo dei fabbricati in terra cruda tra Sardegna, Abruzzo, Marche e Piemonte. È il tema del libro “Questa è la mia terra”: immagini e racconti delle case in terra in Italia, che verrà presentato domani a Samassi, alle 11 nei locali del wine bar “SoleLuna” di corso Repubblica. Oltre agli autori (Marco Alberto Desogus, Giovanni Sacchetti e Maria Chiara Esposito) ne parleranno il Enrico Pusceddu, sindaco di Samassi, e Luca Becciu, sindaco di Serrenti e presidente dell'Associazione Nazionale Città della Terra Cruda.
Nelle foto si snoda il racconto di un'architettura popolare presente nella contemporaneità, che ha per protagonisti gli abitanti delle case di terra, le loro storie intime e allo stesso tempo parte di una memoria collettiva realista dei nostri paesi.
(Fonte: L'Unione Sarda del 18 gennaio 2013 articolo di i.pil.)