Logo della Provincia del Medio Campidano

Sardegna

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Eventi e manifestazioni

Luglio

Calendario degli eventi
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

Tutti gli appuntamenti

La Provincia del Medio Campidano alla 63^ Fiera Campionaria Internazionale della Sardegna

fiera

Comune: Cagliari -
Data inizio: venerdì 29 aprile 2011
Data fine: lunedì 9 maggio 2011

La Provincia del Medio Campidano, per la prima volta, partecipa alla Fiera Campionaria Internazionale della Sardegna giunta alla sua 63^ edizione. Una presenza coordinata dell’immagine del proprio sistema territoriale al fine di promuoverne le eccellenze e le specificità che caratterizzano questa nuova provincia sarda.
Il padiglione G sarà quindi interamente riservato alle istituzioni, associazioni, aziende agroalimentari ed artigianali per la promozione dell’offerta turistica, dei prodotti e dell’immagine del Medio Campidano.
Cuore pulsante della Sardegna rurale, in questi pochi anni di vita la Provincia del Medio Campidano non solo non rinnegato le proprie origini, ma con pervicace tenacia ha voluto far riemergere in chiave moderna le proprie matrici culturali, retaggio di antichi saperi di contadini e minatori di un territorio piccolo ma articolato.

I progetti elaborati dalla provincia come “Vivere la Campagna”, “Il Paniere dei prodotti tipici della Provincia Verde”, il Piano di valorizzazione del suino di razza sarda, il Mercato Rurale le tre Terre e la rassegna de le giornate dell’AgriCultura, le Fattorie Didattiche manifestano l’imprinting del nuovo ente e del suo sistema territoriale.
Al patrimonio di coste estese ed inesplorate, un mare dall’acqua cristallina, una natura incontaminata e ricche di biodiversità animali e vegetali come la Giara, le Dune di Piscinas, e il massiccio del Linas, ben si coniugano le ricchezze culturali dell’archeologia industriale di Montevecchio e Ingurtosu e quelle del megalitismo di Barumini, Villanovafranca, Siddi, Genuri, Villanovaforru, ecc.
Nei dieci giorni di rassegna (dal 29 aprile al 9 maggio) un servizio informativo fornirà gratuitamente notizie, informazioni e dati sul territorio.
La presenza della provincia sarà caratterizzata dal susseguirsi di eventi per tutto il periodo: convegni, esibizioni, canti e balli della tradizione, e non mancherà la possibilità di degustare i prodotti tipici del paniere della Provincia Verde.
“La nostra presenza in Fiera è un segnale dato prima di tutto a noi stessi, alle istituzioni, al mondo produttivo e al tessuto culturale del territorio, ma anche alla Sardegna con particolare riferimento all’area vasta di Cagliari considerato fino agli anni ’50 del secolo scorso mercato naturale delle nostre produzioni, al quale ci rivolgiamo nuovamente per stimolare il consumo di produzioni tipiche nel rispetto del principio della filiera corta e del perseguimento dell’obiettivo del riavvio economico del settore primario” – ha dichiarato il presidente della Provincia Fulvio Tocco”.


PROGRAMMA EVENTI PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO (PADIGLIONE G)

VENERDÌ 29 APRILE 2011
ORE 17.00 – 18.00 - CORO POLIFONICO DI GESTURI DIRETTO DAL MAESTRO PINO ARESTI
Saranno cantati dei brani di Tonino Puddu arrangiate dal maestro Pino Aresti.

SABATO 30 APRILE 2011
Mattina:
Ore 10.00 – 13.00 - BIOARCHITETTURA – AGRICOLTURA "Sinergia per un futuro all'insegna della Sostenibilità"
Tavola rotonda con la Provincia del medio Campidano, Associazione Nazionale Architettura Bioecologica, Rete dei Comuni della Terra cruda, Aziende del Medio Campidano
Saranno presenti: per ANAB Paolo Callioni (Agronomo), per Rete dei Comuni della terra cruda (Ennio Cabiddu (Presidente), Aziende del Comparto Agricolo- Zootecnico, oltre rappresentanti della Provincia del Medio Campidano.
Pomeriggio:
Ore 15.00 – 17-00: Preparazione Fregola a mano con semola sarda di grano duro capelli, curata dalla Proloco di Segariu.
Ore 17.00 – 20.00: Laboratorio artigianale della Cestineria a cura della della Proloco di Pabillonis e di Segariu.

DOMENICA 1 MAGGIO:
Ore 10.00 – 11.00: Presentazione del cavallino con cavaliere in ceramica, simbolo portafortuna nei tetti delle case del Medio Campidano, a cura di Lucio Fanti del laboratorio d'arte LS Linearte di Serramanna.
Ore 16.00 – 20.00: Gruppo Folk città di Villacidro, che si esibirà in balli sulle musiche di Toto Chessa.

LUNEDÌ 2 MAGGIO:
Ore 10.00 – 11.00: L’autore Gigi Tatti, presenta il libro “Tres Cummedias de Gigi Tatti”, e dell’Associazione Teatro Insieme.
Ore 15.00 – 17-00: Preparazione Fregola a mano con semola sarda di grano duro capelli, curata dalla Proloco di Segariu e laboratorio della cestinerai a cura dell’artigiano Giovanni Fanari di Pabillonis.
Ore 18.00 – 20.00: Seminario sulla storia e lavorazione del coltello sardo, l’utilizzo delle differenti tipologie di lama a cura di Paolo Pusceddu della Coltelleria l’Arburesa di Arbus.

MARTEDÌ 3 MAGGIO:
Mattina:
Ore 10.00 – 13.00: Zafferano di Sardegna DOP, prodotto a denominazione di origine protetta della Provincia del Medio Campidano.
1. Cosa prevede il disciplinare di produzione
2. La testimonianza di un produttore aderente alla filiera.
3. Il ruolo del consorzio di tutela.
Interveranno: Il Presidente del Consorzio di tutela Gavino Inconis, e i produttori locali Azienda Itria di Tutti e Oro Rosso di san Gavino Monreale.
Pomeriggio.
Ore 15.00 – 17.00: Preparazione “de sa Carapigna” a cura dell’azienda Dolciaria Nuraghe di Graziano Pranteddu.
Ore 17.00 – 18.00: Convegno sulla Panificazione.
Interverranno: Il Presidente dell’Associazione Panificatori Gianfranco Porta e i produttori locali.
Ore 18.00 – 19.00: Laboratorio sulla panificazione.
Ore 19.00 – 20.00: Presentazione storia coltelli artigianali della città di Gonnosfanadiga, a cura di Raimondo Sardu della coltelleria di Sardu Danilo

MERCOLEDÌ 4 MAGGIO:
Mattina:
Ore 10.00 -12.00: Laboratorio di Ceramica Artistica a cura di Ceramika Mediterranea di Pabillonis. Lavorazione al tornio e decorazione delle ceramiche.
Pomeriggio:
Ore 15.00 – 16-00: Preparazione Fregola a mano con semola sarda di grano duro capelli, curata dalla Proloco di Segariu.
Ore 16.00 – 17.00: Lavorazione di un coltello artigianale a cura di Elias Soru della Coltelleria Artigiana Boiccu di Arbus.
Ore 17.00 – 18.00: Laboratorio artigianale della Cestineria a cura delle Proloco di Pabillonis e Sagariu.
Ore 18.00 – 19.00: Preparazione artistica del gatò di Furtei a cura di Ermelinda Zedda.

GIOVEDÌ 5 MAGGIO:
Mattina:
Ore 11.00 – 12.00 – Tavola rotonda a cura della cooperativa Villa Abbas sul tema “La gestione dei beni culturali di Sardara. Ceramica e certificazione di qualità”.
Pomeriggio:
Ore 15.00 – 17.00: L’autore Gigi Tatti, presenta il libro “Tres Cummedias de Gigi Tatti”, e dell’Associazione Teatro Insieme.
Ore 17.00 – 18.00: Convegno sulla Panificazione.
Interverranno: Il Presidente dell’Associazione Panificatori Gianfranco Porta e i produttori locali.
Ore 18.00 – 19.00: Laboratorio sulla panificazione.

VENERDÌ 6 MAGGIO:
Mattina:
Ore 10.00 – 13.00: Tavola rotonda a cura dell’associazione Zampa Verde. Presentazione attività dell’Associazione Zampa Verde e del Ceas, itinerari turistici e foto sul territorio di Arbus ( monumenti, archeologia mineraria, coste, Montevecchio, Ingurtosu, ( miniere, archeologia industriale mineraria), Piscinas, Costa Verde.
Pomeriggio:
Ore 15.00 – 18.00: Laboratorio di lavorazione della lana “Lana Arte” a cura di Nuove Tecnologie di Graziella Caria.
ore 18.00 – 20.00: Il gruppo folk di Siddi si esibirà in balli.

SABATO 7 MAGGIO:
Mattina:
Ore 10.00 – 10.30: Presentazione del Museo dell’Olio città di Tuili a cura di Cera Matteo.
Ore 10.30 – 11.00: Presentazione del Centro Storico e Beni Culturali di Tuili a cura di Roberto Sanna.
Ore 11.00 – 11.30: Dimostrazione della realizzazione de “Su pa(n)i arrubiu” a cura della Sig.ra Maria Lugas di Tuili.
Ore 11.30 – 12.00: La Giara: Un bene Ambientale a cura di Melis Francesco;
Ore 12.00 – 13.00: Musiche del suonatore di launeddas Franco Melis
Pomeriggio:
Ore 15.00 - 17:00: Laboratorio di Ceramica Artistica a cura di Ceramika Mediterranea di Pabillonis. Lavorazione al tornio e decorazione delle ceramiche, e lavorazione artigianale di cestinerai “Strex’è Fenu” a cura dell’artigiano Efisio Piseddu dell’Associazione Arti e Mestieri di Gesturi.
Ore 17.00 – 20.00: I laboratori del gusto: Il Miele. Laboratorio di degustazione del miele a cura della Proloco di Guspini.

DOMENICA 8 MAGGIO:
Mattina:
Ore 10.00 – 13.00: Tavola rotonda a cura dell’associazione Zampa Verde. Presentazione attività dell’Associazione Zampa Verde e del Ceas, itinerari turistici e foto sul territorio di Arbus ( monumenti, archeologia mineraria, coste, Montevecchio, Ingurtosu, ( miniere, archeologia industriale mineraria), Piscinas, Costa Verde.
Pomeriggio:
Ore 15.00 – 16.00: La presenza del bovino in Sardegna dalla preistoria ad oggi. L’allevamento bovino nuragico, a cura del Prof. Mario Cancedda.
Ore 16.00 – 17.00: Laboratorio artigianale “Intaglio del legno” a cura dell’artigiano Mara Samuele di Sardara.
Ore 17.00 – 19.00: Preparazione artistica del gateau di Furtei a cura di Ermelinda Zedda e Veronica Manca.

LUNEDÌ 9 MAGGIO:
Mattina:
Ore 10.00 – 13.00: Tavola rotonda per la costituzione di un progetto di filiera per la valorizzazione della bioedilizia nel Medio Campidano, da realizzare con il supporto tecnico di ANAB-Architettura naturale e dell'Associazione nazionale città della terra cruda.
Pomeriggio:
Ore 15.00 – 16-00: Preparazione Fregola a mano con semola sarda di grano duro capelli, curata dalla Proloco di Segariu.