Logo della Provincia del Medio Campidano

Sardegna

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Eventi e manifestazioni

Ottobre

Calendario degli eventi
L M M G V S D
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31

Tutti gli appuntamenti

XXII Mostra regionale dello zafferano D.O.P. di Sardegna

zafferano

Comune: San Gavino Monreale -
Data inizio: sabato 10 novembre 2012
Data fine: domenica 11 novembre 2012

Nei campi sangavinesi è iniziata da qualche giorno la raccolta dello zafferano e domani prenderà il via la 22esima rassegna regionale dedicata al fiore viola che si svolgerà fino a domenica in piazza Marconi e nelle vie del centro.
Domani alle 9 le scolaresche potranno visitare i campi mentre alle 16.30 ci sarà l'inaugurazione con l'apertura degli spazi espositivi. Alle 17.30 nell'aula consiliare la tavola rotonda sui temi: “Zafferano in tempo di crisi, prospettive di sviluppo, lotta alla contraffazione e tutela della produzione locale”. Interverranno i rappresentanti dell'associazione “Zafferano italiano” e il presidente della Provincia Fulvio Tocco. Alle 18 al mercato civico la degustazione di pietanze a base di riso e zafferano.
Domenica gli stand apriranno dalle 9 alle 21 mentre alle 9.30 partiranno le visite guidate ai campi di zafferano con ritrovo di fronte al Municipio. Alle 18.30 la degustazione di pietanze tipiche sangavinesi a base di zafferano curate dall'associazione “Anziani sempre giovani”.
Tanti gli appuntamenti da non perdere. Curata dall'associazione “Sa moba sarda” nel museo “Dona Maxima” in via Amsicora, si potranno visitare la mostra fotografica e degli attrezzi agricoli tradizionali, l'esposizione “In San Gavino Monreale” curata da Manuela Ennas. Prevista la dimostrazione delle operazioni di sfioritura dello zafferano con l'essiccazione degli stimmi. Domenica i volontari del Servizio Civile e dell'associazione “Stazione culturale del Medio Campidano” cureranno le visite guidate alla mostra del calcio isolano “Collezione Delunas”, all'esposizione del museo delle “Due fonderie” in via Montevecchio.
(Fonte: L'Unione Sarda del 9 novembre articolo di g.pit.)