Logo della Provincia del Medio Campidano

Sardegna

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Eventi e manifestazioni

Dicembre

Calendario degli eventi
L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31

Tutti gli appuntamenti

Festa del Borgo. Arti, mestieri, costumi e tradizioni

Castello di Sanluri - rappresentazione durante la festa del Borgo

Comune: Sanluri -
Data inizio: sabato 25 settembre 2010
Data fine: domenica 26 settembre 2010

Sabato 25 e domenica 26 settembre nel centro storico di Sanluri si terrà la 15esima edizione della Festa del Borgo. Arti, mestieri, costumi e tradizioni. L’evento è inserito nell'ambito del calendario delle "Giornate dell'AgriCultura della Provincia Verde"

Sanluri. Torna la manifestazione organizzata dalla Pro loco e dalle associazioni
Case antiche aperte nel centro storico
Domenica la festa del borgo: in mostra i mestieri antichi

L'ospitalità dei sanluresi è il vero segreto di questa festa che ogni anno richiama tantissimi visitatori da tutta la Sardegna.
Fermarsi, rallentare i ritmi e, almeno per un giorno, una semplice passeggiata per le vie del centro storico farà tornare indietro nel tempo alla riscoperta di antichi gusti, usanze antiche e mestieri ormai perduti. Domenica 26 settembre, torna la “Festa del Borgo”, 15esima edizione organizzata da Pro loco, Comune e 25 associazioni cittadine. Ma è soprattutto grazie agli abitanti del centro storico, così ospitali da aprire i loggiati delle loro case, “sa lolla”, ai visitatori, che la festa è possibile.
LA PRO LOCO «Lo spirito della Festa del borgo - spiega il presidente della Pro loco, Armando Carcangiu - è quello di far scoprire ai giovani e far ricordare a chi è più avanti negli anni, come si viveva un tempo. Tanti mestieri che si fondavano sull'abilità delle mani, oggi sono sostituiti dalle macchine».
Domenica sarà possibile osservare il fabbro, lo scalpellino e il cestinaio, l'arte della panificazione e fasi della vendemmia. Per strada i costumi dei gruppi folk di Sanluri, Escalaplano e Samugheo, gli asinelli e i carretti, i suonatori di launeddas e su bandidori.
LE GUIDE Grazie agli studenti-ciceroni del liceo Calasanzio e dell'Itcg Vignarelli sarà possibile conoscere storia e curiosità delle chiese di San Lorenzo, della parrocchia di Nostra Signora delle Grazie e di Sant'Anna. Sarà possibile ammirare le opere "Is pedras" del maestro Luigi Tatti e visionare il progetto di recupero del centro storico Fentanas di Roberto Bandinu.
Interessante anche il terzo concorso di pittura "Il borgo, come lo immagino", per ragazzi e per adulti e che si svolgerà domenica dalle 9 alle 18. Il giorno della festa si potrà mangiare con menù tipico anche in diversi ristoranti.
IL PROGRAMMA Manifestazioni anche sabato. Alle 18 al Monte Granatico ci sarà il convegno dal titolo Abitare sano e sostenibile. In serata, in piazza San Lorenzo, dalle 21, concerto del coro Città di Sanluri dal titolo "Cunczertu di Achinu Congia" diretto dal maestro Antonio Pittau. Nel corso della festa di domenica invece tante iniziative collaterali. (a.con.)
Fonte: L'Unione Sarda del 23 settembre 2010 articolo di a. con