Logo della Provincia del Medio Campidano

Sardegna

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Eventi e manifestazioni

Aprile

Calendario degli eventi
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30

Tutti gli appuntamenti

Presentazione e proiezione "Custu est su procu"

Locandina del film

Comune: Lunamatrona -
Data inizio: martedì 28 dicembre 2010
Data fine: martedì 28 dicembre 2010

La domesticazione del maiale risale a tempi remotissimi. I nuragici, come testimoniato dal ritrovamento di numerosi reperti faunistici e archeologici ne consumavano le prelibate carni.In epoca romana e nel medioevo l’allevamento del suino rustico fu potenziato ed esteso a tutta l’isola. Oggi il patrimonio suinicolo isolano è di circa 230.000 capi.

Almeno fino ai primi anni 70 del secolo scorso, nei paesi della Sardegna, il maiale si allevava pazientemente in casa, dalla primavera all’autunno, alimentandolo con granaglie, fave, fichi d’india,ghiande ... Quando mancava circa un mese alla macellazione si aggiungevano alla dieta i ceci e i piselli che arrossavano le carni e facevano aumentare di spessore il grasso dell’animale. Il mese migliore “po bocí su procu” era Dicembre. Su meseìdas. Si preferivano le giornate terse, non piovose, con freddo secco.

De su procu non si perdìat nudha. Del maiale non si buttava via niente. Col lardo e lo strutto si preparavano i cibi. Con le ossa si faceva il minestrone di ceci. Con la gerda si faceva un pane speciale. Il contadino usava “s’ollu-e-seu” per impermeabilizzare le scarpe da lavoro. Le setole si vendevano al ciabattino. Col sangue si preparava il sanguinaccio (sa sanguanedha) con ricette diverse da paese a paese.

Sono alcuni dei temi sviluppati in CUSTU EST SU PROCU. Il documentario sulla macellazione del maiale domestico, firmato da Piero Tatti, in programma, con ingresso libero, Martedì 28 dicembre, ore 18,00 e, in replica ore 21,00, al Cinema Tre campane di Lunamatrona. “Un viaggio alla riscoperta dei saperi autentici della tradizione locale, con testimonianze e interviste a esperti, anziani e allevatori di Lunamatrona dove - precisa l’autore – nell’inverno 2007 è stato girato questo filmato.” Alla presentazione, oltre al regista, interverranno il Sindaco e l’Assessore alla cultura del Comune di Lunamatrona, il Presidente del C.d.A. Consorzio Turistico della Marmilla “Sa Corona Arrubia”, Luciano Cau e il Presidente della Provincia del Medio Campidano, Fulvio Tocco.