Logo della Provincia del Medio Campidano

Sardegna

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Eventi e manifestazioni

Dicembre

Calendario degli eventi
L M M G V S D
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31

Tutti gli appuntamenti

Piccolo Teatro Comunale di Serramanna - Stagione teatrale 2011-2012 “Notti senza nome” - One on One Shakespeare

locandina

Comune: Serramanna -
Data inizio: sabato 29 ottobre 2011
Data fine: sabato 29 ottobre 2011

La Compagnia Sine Nomine Theatrum presenta, presso il Piccolo Teatro Comunale di Serramanna, “Notti senza nome” stagione teatrale 2011-2012 un ricco calendario di eventi che vedrà la presenza di molti nomi importanti della scena sarda.

Sabato 29 OTTOBRE - ore 21.00
One on One Shakespeare di e con Nunzio Caponio e Simeone Latini - Teatro InArt

Due  attori in un salotto, alle prese con le prove di uno spettacolo su William Shakespeare. Con il pretesto di una futura improbabile messa in scena, i due protagonisti interagiscono, in modo brillante e divertente, alla ricerca della giusta cifra stilistica, consentendo così allo spettatore di entrare in contatto con tutta una serie di informazioni storico-letterarie, senza che ciò risulti in alcun modo noioso o didascalico. La narrazione si fa seria solo nell’interpretazione dei brani, accuratamente scelti tra i più intensi del grande drammaturgo inglese. Proprio in quella fase i due attori bilingui mettono a frutto la ventennale esperienza, maturata sui palcoscenici di tutto il mondo, rendendo pieno servizio al testo, che riacquista così la sua originale forza espressiva. Le pièce più note sono recitate e raccontate, tra inglese ed italiano, in modo nuovo e mai banale, nel rispetto dei testi originali ma in una chiave moderna ed accattivante, consentendo la assoluta fruibilità dello spettacolo anche a chi non parli affatto la lingua inglese. Il pubblico viene coinvolto gradualmente, affinché possa comprendere appieno il linguaggio shakespeariano. Ma soprattutto preso per mano e condotto in un mondo di odi e passioni, vendette ed amori struggenti. Gli stessi sentimenti estremi cari al più grande drammaturgo di ogni tempo.