Logo della Provincia del Medio Campidano

Sardegna

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Eventi e manifestazioni

Agosto

Calendario degli eventi
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31

Tutti gli appuntamenti

Balletto di Sardegna presenta l'ultima produzione “Contos”

danza

Comune: Serrenti -
Data inizio: martedì 22 dicembre 2009
Data fine: martedì 22 dicembre 2009

Martedì 22 dicembre alle ore 21 presso il Teatro comunale di Serrenti il Balletto di Sardegna presenta l'ultima produzione "Contos" in assoluta anteprima. L'appuntamento è inserito nell'ambito del Festival Internazionale NUOVA DANZA.

Coreografia: Guido Tuveri in collaborazione con gli artisti
Testi: Guido Tuveri, Ignazio Nurra
Danzatori: Natalia Jimenez Gallardo, Rossana Luisetti, Guido Tuveri, Angel Zotes Ramos
Narrazione e Canto: Ignazio Nurra
Il Paese: Enrica Demontis, Iliana Frau, Teresa Furcas, Stefania Lecis, Laura Marras, Renato Matta, Serena Musio, Carla Serpi, Francesca SIddi
Gruppo Folk di Serrenti: Stefano Aramu, Mauro Bandino, Corrado Becciu, Danilo Boi, Marianna Boi, Eliana Furcas, Stefania Furcas, Annamaria Moi
Musiche: AA.VV.
Luci: Nicola Pisano
Costumi: Salvatore Aresu
Assistente costumi: Roberta Serra

Con il contributo del Ministero Beni e Attività Culturali, della Regione Sardegna, del Comune di Serrenti

Talvolta nella vita, accade di non accorgersi di essere schiacciati da grossi pesi. Quando se ne prende coscienza, liberarsene non e` affatto facile. Il basalto e la trachite di Serrenti, utilizzati in scena, diventano metafora di questo peso.

CONTOS narra di una storia vista con gli occhi di un forestiero che, smarritosi in una terra sconosciuta, incontra la diversita'. L` uno, proiettato verso il cielo, l'altra, ancorata alla terra.

Questo lavoro nasce dall'idea di integrare la danza professionale al lavoro espressivo del semplice cittadino, la rigorosita`del ballo sardo alla danza contemporanea, le melodie della tradizione alla world music, la narrazione e la canzone al movimento. In altre parole, CONTOS unisce quattro danzatori contemporanei, un cantante, quattro coppie di ballerini folk e nove comuni cittadini che hanno deciso di affrontare il movimento introspettivo.

Guido Tuveri si cimenta per la seconda volta, con la tradizione culturale sarda, nel tentativo di elaborare un linguaggio contemporaneo capace di superare confini sia geografici che semantici.