Logo della Provincia del Medio Campidano

Sardegna

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Eventi e manifestazioni

Dicembre

Calendario degli eventi
L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31

Tutti gli appuntamenti

Un'isola in festival - spettacolo di danza “Su muccadori de sa sposa”

Immagine della rappresentazione teatrale

Comune: Serrenti -
Data inizio: sabato 13 dicembre 2008
Data fine: sabato 13 dicembre 2008

Nell'ambito del progetto Un'isola in festival, cofinanziato dalla Provincia del Medio Campidano, presso  il Teatro civico di Serrenti alle ore 20.30 la compagnia ASMED - Balletto di Sardegna, presenta lo spettacolo "Su muccadori de sa sposa"

Idea originale e regia: Guido Tuveri
Coreografie: Guido Tuveri in collaborazione con gli artisti Rossana Luisetti, Ignazio Nurra, Valentina Puddu
Chitarra solista: Giacomo Deiana
Cantante solista: Ignazio Nurra
Scelte musicali: Ignazio Nurra, Guido Tuveri
Video: Valentino Usai
Costumi: Archivio costumi Tascusì, archivio costumi Arabesque, Elisabetta Corona
Tessitura primitiva della lana realizzata dalle donne del Parco Geominerario guidate da Daniela Ducato
Produzione: ASMED-Balletto di Sardegna, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Autonoma della Sardegna

Personaggi e interpreti:
Salvatore – Ignazio Nurra
Maria Assunta – Valentina Puddu
Antonia – Rossana Luisetti
Francesco – Guido Tuveri


Eventi realmente accaduti durante la Seconda Guerra Mondiale in un paesino della Sardegna. Una storia d’amore e di conflitti familiari che sorge sullo sfondo del più ampio contesto politico dell’Italia fascista. I mali del potere si rivelano gli stessi, anche se si verificano su gradi differenti: abusi, stupri e violenze non sono molto lontani dalla barbarie nazista. Ecco allora l’entusiasmo e la gratitudine per l’arrivo degli americani liberatori; ma in lontananza si scorge il misterioso sguardo di due geishe la cui delicata danza si trasforma in movimento grottesco all’ombra del fungo atomico. Le immagini documentarie dell’Europa e del Giappone della Seconda Guerra
Mondiale, le suggestive musiche e la coreografia creano uno spettacolo di teatro danza che riporta indietro nel tempo e che invita a riflettere su tematiche ancora attuali.