Logo of the Province of Middle Campidano

Sardegna

Skip navigation bar and go to contents

Eventi e manifestazioni

October

Calendario degli eventi
L M M G V S D
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

All the highlights

XX edizione Carnevale “Cambas de Linna 2010”

XX edizione Carnevale  “Cambas de Linna 2010”

Comune: Guspini -
Data inizio: Tuesday, February 16, 2010
Data fine: Tuesday, February 16, 2010

Martedì 16 febbraio 2010 a Guspini, si terrà  il 20° Carnevale Città di Guspini “CAMBAS DE LINNA” . Sfilata di carri allegorici per le vie cittadine.
La festa è caratterizzata dalla presenza dei trampolieri, detti appunto “Cambas de linna”. Sono dei giovani che si mascherano indossando abiti stravaganti e mascherati con “Sa Garotta”. Una maschera, che rappresenta il mondo dei sentimenti con espressioni tragiche, ironiche, di dolore o di riso, che separa il bene dal male e la gioia dal dolore.


Cortei in maschera anche a Gonnosfanadiga, San Gavino, Lunamatrona e Barumini
Prove tecniche di Carnevalinas
Oggi a Guspini il test in vista della grande sfilata di sabato

Tutto pronto per il raduno interprovinciale dedicato al Carnevale. Oggi la prova generale.
Il carnevale impazza in tutti i paesi del Medio Campidano. Anche oggi sono in programma numerose sfilate in attesa del raduno interprovinciale "Carnevalinas", che si terrà a Guspini sabato pomeriggio.
La Pro loco di Guspini , che negli ultimi vent'anni, si è fatta carico di organizzare il Carnevale, sta rivalutando le tradizioni carnevalesche del paese. Caratteristica particolare del carnevale guspinese è stato da sempre l'uso dei trampoli, detti "Cambas de linna". Per mascherarsi usavano gli abiti vecchi dei genitori o "is bestisi" fatti con le pelli degli agnelli, mentre il viso veniva coperto da una maschera, "Sa Garotta" fatta di cartapesta o di legno intagliato. Questo pomeriggio, come vuole la tradizione, saranno "Is cambas de linna" ad aprire la sfilata, che partirà alle 17 da piazza Oristano. Una "sfilata prova", con i carri e i gruppi locali, in attesa del "carnevalinas, che vedrà la partecipazione di ventidue carri allegorici provenienti da San Gavino , Gonnosfanadiga , Terralba , Samassi , Ussaramanna , Marrubiu , Turri -Sini , Gonnosnò , Albagiara , Siliqua , Samassi e Sanluri . Animeranno la sfilata i Sos Merdules Bezzos de Otzana, i Thurpos di Orotelli e il gruppo Cambas de linna.
Oggi a Gonnosfanadiga l'appuntamento è per le 15,30 nella Fiera Mercato. Dopo la sfilata si svolgeranno le premiazioni e il rogo del fantoccio di Re Raccaiu, seguito dalla degustazione di zeppole e vino novello.
Oggi a San Gavino si ripete la sfilata dei carri allegorici con partenza alle 16 da piazza Santa Teresa. Intanto la ventiseiesima edizione del carnevale è stata vinta dal gruppo sangavinese Revolution Crew con il carro Thriller dedicato a Michael Jackson. Secondo posto per Fibra Ottica (premiato anche per la miglior allegoria e il miglior costume) con il carro Wind Machine. Terzi a pari merito i gruppi guspinesi La Trombetta con C'è su...posta per te e Is Casermettas con Sette vizi capitali. Tra le maschere singole trionfa Kiki Pilloni con È scappata mia moglie. Tra i gruppi vince la scuola materna di San Gavino con Il mondo delle fiabe.
Questo pomeriggio carri e maschere anche per strade e piazze di Lunamatrona . Ad organizzare la pazza e divertente sfilata è sempre la Pro Loco diretta da Rinaldo Serra che nella giornata del martedì grasso uno fra gli ultimi raduni carnascialeschi della Marmilla. Il corteo partirà alle 14,30. Ci sarà un carro locale e due provenienti da Collinas. E tante maschere singole e gruppi. La festa si concluderà dopo qualche ora nella piazza Regina Elena con zeppole e vino locale per tutti i presenti ed ancora musica ed animazione con un dee-jay. Sempre questo pomeriggio il carro su influenze e malattie costruito dai gruppi di Turri , Sini , Ussaramanna e Genuri sfilerà per le strade di Ussaramanna . Poi in piazza frittelle e predica di un vescovo molto originale.
Oggi a Barumini si svolgerà la manifestazione conclusiva: raduno alle 15 presso gli impianti sportivi di Via San Nicola, da cui partirà il corteo mascherato che percorrerà le strade principale del paese, per proseguire poi verso la fiera comunale, dove nello spazio antistante sarà processato e mandato al rogo Peppi Patta, fantoccio simbolo del Carnevale baruminese. Il tutto, all'insegna del divertimento, allegria, coriandoli e stelle filanti, per la festa più pazza e imprevedibile dell'anno, organizzata quest'anno dell'Associazione di volontariato Il Samaritano.
Questo pomeriggio a Samassi l'appuntamento è per le 15,30. Il corteo di carri allegorici e gruppi mascherati sfilerà per le strade del apese accompagnato dalla banda musicale locale Lao Silesu. Il circolo anziani Angela Piras distribuirà fatti fritti, zeppole e malvasia offerti dall'associazione Impronta.
(Fonte: L'Unione Sarda del 16 febbraio 2010 articolo di g.p.p., an. pin., ca. fa., g. pit.)