Logo of the Province of Middle Campidano

Sardegna

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Eventi e manifestazioni

Dezember

Calendario degli eventi
L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31

Alle Highlights

“Scintille di fede”: “Sa Chida Santa”. I Riti della Settimana Santa a Collinas

locandina

Comune: Collinas -
Data inizio: Sonntag, 1. April 2012
Data fine: Sonntag, 8. April 2012

Dal 1° all’8 aprile i Riti della Settimana santa (‘Sa Chida Santa’) animeranno la Sardegna con atmosfere intrise di intenso misticismo, profonda spiritualità e solenne contemplazione, nei 45 centri sardi coinvolti dal brand ‘Scintille di fede’, dove nel corso di celebrazioni e liturgie si condenseranno luci e colori, abiti tradizionali e preziosi oggetti sacri, tessuti ricercati e splendidi ricami, e gli immancabili e struggenti ‘gosos’, i canti liturgici di accompagnamento dei riti sacri.

I comuni coinvolti nella celebrazione dei riti in tutta la Sardegna sono: Aggius, Aidomaggiore, Alghero, Barisardo, Bonarcado, Bonnannaro, Bortigali, Bosa, Cagliari, Castelsardo, Collinas, Cuglieri, Desulo, Domusnovas, Fonni, Galtellì, Ghilarza, Iglesias, Irgoli, Laconi, Lanusei, Milis, Narbolia, Nulvi, Nuoro, Oliena, Onifai, Orgosolo, Oristano, Orosei, Paulilatino, Pozzomaggiore, Riola Sardo, Samugheo, San Vero Milis, Santu Lussurgiu, Sarule, Sassari, Scano di Montiferro, Seneghe, Terralba, Tonara, Villacidro, Villanova Monteleone e Zeddiani.


'Sa Chida Santa' si aprirà con 'Sas Pramas' (1 aprile), la processione della domenica delle Palme e culminerà nel giorno di Pasqua (8 aprile), in un incalzante susseguirsi di rappresentazioni della ‘Passione di Cristo’ secondo antiche tradizioni filtrate dalla cultura spagnola.

Comune di Collinas:
Nel giorno delle palme, domenica primo aprile alle 19.00, si rinnova con sentita partecipazione popolare la Rappresentazione storica della passione di Cristo. Interpretata interamente in lingua Sarda, l'iniziativa giunge alla sua terza edizione. Inserita, come già lo scorso anno, all'interno della programmazione dei Riti della Settimana Santa 2012 promossi dall'Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Sardegna, la manifestazione coinvolge più di ottanta persone tra attori e figuranti.

Domenica 1 Aprile 2012 - Benedizione delle Palme
ore 10.00 benedizione delle palme e messa solenne
ore 19.00 Strade centro storico - Rappresentazione storica di tutte le fasi della Passione e Morte di Gesù Cristo

Giovedì Santo 5 Aprile 2012  -
ore 18.00 messa in coena domini e lavanda dei piedi

Venerdì Santo 6 Aprile 2012
ore 19.00 su "Scravamentu" a seguire processione del Cristo morto

Domenica 8 Aprile 2012 - Pasqua di resurrezione
09.30 Processione de "S'Incontru" seguita da messa solenne
Piazze e strade centro storico - Cristo Risorto, con gli uomini, partendo dalla chiesa di S. Sebastiano s'incontro nella piazza di S. Pietro con la Madonna, con le donne, che parte dalla chiesa S. Michele Arcangelo

Per informazioni: +39 070 93 04 003  +39 348 58 79 281

Collinas - Via Crucis vivente nelle strade del paese
La Via Crucis vivente come veicolo per il turismo. È questa la proposta del Comune di Collinas che, sotto la protezione della Regione, domenica 1 aprile 2012 attraverserà le strade del paese. Si parte alle 19 da piazza Giardino con l'ultima cena, poi l'orto degli ulivi, la via del Calvario, l'incontro con la Madonna, con le pie donne, sino alla condanna in Croce nella parrocchia di San Michele Arcangelo. «Per il secondo anno consecutivo», ricorda l'assessore alla Cultura, Marco Garau, «siamo fra i 45 Comuni dell'isola promossi col marchio Sa Chida Santa. L'evento coinvolge 70 attori e una trentina di organizzatori. Ma tutto il paese si anima e dà una mano nel rispetto delle antiche tradizioni filtrate dalla cultura spagnola».
L'obiettivo finale è la creazione di un prodotto che attira visitatori e turisti in un periodo che nulla ha a che fare con le vacanze estive. Iniziative inserite nel progetto più ampio di Scintille di fede. Non più manifestazioni isolate, ma una rete fra diverse amministrazioni. Che nel Medio Campidano tocca anche il Comune di Villacidro.
(Fonte L'Unione Sarda del 30 marzo 2012 articolo di s. r.)