Logo of the Province of Middle Campidano

Sardegna

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Eventi e manifestazioni

Dezember

Calendario degli eventi
L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31

Alle Highlights

58° Carnevale Samassese – 4° Raduno del Medio Campidano

58° Carnevale Samassese – 4° Raduno del Medio Campidano

Comune: Samassi -
Data inizio: Donnerstag, 3. März 2011
Data fine: Dienstag, 8. März 2011

Il carnevale samassese, una storia lunga 58 anni.
Il carnevale di Samassi è diventato celebre grazie al lavoro silenzioso e attento di tanti samassesi che hanno dedicato il loro tempo libero alla creazione di una festa allegra e divertente alla portata di tutti, grandi e piccini. Francesco Carta, noto Chicco, uno dei padri di questa magica festa in salsa samassese, ha iniziato 35 anni fa ad occuparsi del carnevale: <All’inizio ho collaborato a realizzare il palco ma poi ho continuato a dare una mano fino ad oggi. Eravamo un bel gruppo di persone>.
Cosa si ricorda delle edizioni del carnevale precedenti alla sua partecipazione diretta?
<Era una festa che coinvolgeva soprattutto adulti e anziani che si travestivano in modo stravagante e spiritoso: uomini vestiti da donne, donne vestite da uomini, si sporcavano di carbone, si vestivano con abiti di taglie molto più grandi. C’erano balli a casa delle famiglie. Io e mia moglie abbiamo imparato a ballare il liscio in queste occasioni. Fino a dieci anni fa queste feste “in casa” ancora esistevano. Non c’era competizione non c’erano coppe c’era soltanto la voglia di divertirsi>.
Tra gli storici organizzatori c’erano, oltre a Chicco Carta, Gianni Causale, Renzo Cabiddu, Franco Mancosu, Silvano Caria, Galdino Pusceddu, Lino Caria e tanti altri amici.
<Ad organizzare i preparativi del carnevale eravamo circa sedici persone – spiega Galdino Pusceddu – quasi una famiglia. Ogni anno dopo le sfilate eleggevamo il nuovo presidente che diventava la figura di riferimento per l’organizzazione della futura edizione>.
Prima il carnevale si faceva con poco: con vecchi abiti di casa, e i carri si facevano con un impasto di fango, così si iniziava il divertimento.
I temi erano semplici: il forno del pizzaiolo e del panettiere, il matrimonio “Sa Coia Antica”.
All’inizio erano gruppi ristretti, non si vedevano ancora i grandi cortei.
Anni migliori?
< Gli anni ’80 – aggiunge Galdino- quando portammo la Sartiglietta, i Mamuthones, e tanti altri ospiti di alto livello. C’era una giuria e in palio un buon premio per il carro più bello. C’era la “Baracca” che vendeva: panini, bevande, carne di vitello>
Daniela Mancosu sfoglia il libro dei ricordi:
< Mio padre è stato un organizzatore del carnevale, ho sempre respirato l’aria di festa di questo periodo fin da bambina. Era una festa sentita dalle famiglie. All’inizio ognuno cuciva il suo abito, poi col tempo si sono riuniti in un gruppo, soprattutto donne per cucire>.
Tutto è cambiato negli ultimi 15 anni; con l’arrivo dei giovani si sono scelti temi attinenti all’attualità, alla satira politica ai cartoni animati, sono venuti i mamuthones.
Pierpaolo Carta da carrista è diventato uno degli organizzatori del carnevale.
< Sin da piccolo ho amato questa bellissima festa, seguivo mio padre ovunque. Il nostro carnevale era il più famoso in tutto il circondario. è stato un po’ trascurato ultimamente per mancanza di strutture dove realizzare i carri, per ricambio generazionale, per stanchezza, per mancanza di nuove collaborazioni>.
<A un certo punto alcuni organizzatori si sono fermati per due anni, poi la nostra Associazione Impronta- spiega il nostro presidente Nicola Scano – li ha convinti a tornare. La nostalgia era troppa. Ora negli ultimi tre anni il carnevale ha recuperato visibilità. Merito del paese e dell’amministrazione comunale il carnevale è sempre stato in piedi>.
Cosa amate di più del carnevale?
<Vedere i giovani partecipare al carnevale: così imparano a fare gruppo e non restano in strada. Sono loro il futuro del carnevale>. Afferma Chicco Carta.
Per Galdino Pusceddu:
< Il carnevale mi ha permesso di avere tanti amici e di stare in mezzo alla gente. I giovani poi hanno una vitalità che trasmettono anche a noi>.
(Fonte: "La Gazzetta del Medio Campidano" articolo di di Stefania Pusceddu)

Iscrizioni:
L’iscrizione deve pervenire TASSATIVAMENTE all’Associazione IMPRONTA a partire dal 21 febbraio 2011 al 2 marzo 2011 dalle ore 19:30 alle ore 21:00 (dal lunedì al venerdì) presso l’ufficio sito in via Roma n° 50 (fianco Gioielleria La Coccinella), pena l’esclusione della partecipazione alla manifestazione. Il modulo d’iscrizione allegato "A" dovrà essere firmato ESCLUSIVAMENTE dal responsabile del gruppo. Lo stesso debitamente compilato in ogni sua parte dovrà essere corredato della copia fotostatica del documento d’identità. Bisognerà comunicare inoltre i nominativi di coloro che guideranno i mezzi fornendo copia fotostatica della patente di guida.
Si puntualizza il massimo rispetto del regolamento e la massima divulgazione a tutti i partecipanti.
Il Regolamento Originale viene depositato presso gli uffici Comunali di Samassi.
Scarica i moduli di iscrizione e il regolamento dalla sezione Approfondimenti

Programma 2011


Giovedì 3 marzo 2011
- ore 15:00 "CARNEVALE DEL BAMBINO", sfilata dei bambini delle scuole materne, elementari e medie per le vie del paese accompagnati da musiche, balli e dall’animazione a cura dell’Associazione Badrunfa; al termine della sfilata presso l’oratorio Don Bosco ci sarà una festa in maschera, mini pentolaccia, intrattenimento musicale.
- ore 20:00 "LA CORRIDONA", Ingresso Eur. 3,00 c/o Discoteca Biggest. Durante la serata spettacolo brasiliano con capoeira, salsa e salti acrobatici.

Sabato 5 marzo 2011
- ore 15:00 raduno figuranti "58° CARNEVALE SAMASSESE" e "4° RADUNO CARNEVALESCO DELLA PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO":
- ore 16:30 partenza PRIMA SFILATA da via Emilio Lussu c/o Stazione Ferroviaria, per le vie del paese di carri allegorici, maschere e gruppi mascherati.
Sul palco in piazza Italia dalle ore 16 diretta della manifestazione su Radiolina con Matteo Bruni.
Presso Largo Angioy cottura arrosto del vitello a cura del gruppo "Poco Fumo e Molto arrosto" ; il torpedone carnevalesco accompagnato da musiche, luci, colori e fuochi d’artificio chiuderà la prima sfilata nella Piazza Italia.

Lunedì 7 marzo 2011
- ore 17:00 "NONNI E NIPOTI IN DISCO", serata di balli e zeppole presso la Discoteca Biggest, ingresso Eur 2,00.

Martedì 8 marzo 2011
- ore 15:00 raduno figuranti "58° CARNEVALE SAMASSESE";
- ore 16:30 partenza SECONDA SFILATA da via Emilio Lussu c/o Stazione Ferroviaria, per le vie del paese di carri allegorici, maschere e gruppi mascherati, durante la sfilata verranno distribuiti fritti, zeppole e malvasia offerti dall’Associazione IMPRONTA; il torpedone carnevalesco accompagnato da musiche, luci, colori e fuochi d’artificio chiuderà il 58° Carnevale Samassese e 4° Raduno della Provincia del Medio Campidano nella Piazza Italia dove averranno le premiazioni di tutti i figuranti della manifestazione; Presso Largo angioy cottura salsiccia arrosto a cura del gruppo "Poco Fumo e Molto arrosto".
Fonte: www.carnevalesamassese.it