Logo of the Province of Middle Campidano

Sardegna

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Eventi e manifestazioni

November

Calendario degli eventi
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30

Alle Highlights

Sanluri, torna la sagra delle fave

fave

Comune: Sanluri -
Data inizio: Samstag, 13. November 2010
Data fine: Sonntag, 14. November 2010

Sabato e domenica grande distribuzione delle leguminose e degustazione di dolci
Sanluri, torna la sagra delle fave
Il ricavato finanzierà il restauro della chiesa di San Martino

La sagra propone anche la degustazione di malloreddus alla campidanese e i dolci sardi di tutti i tipi preparati dal comitato e dai collaboratori.
L'anno scorso è saltata. Ma quest'anno riprende con vigore grazie a un comitato che continua a crederci e a un numero crescente di collaboratori. Si lavora da oltre due mesi per organizzare la Sagra delle fave in concomitanza con i festeggiamenti in onore di San Martino a Sanluri. La formula è consolidata così come la ricetta delle fave lesse (fa a'lissu) cucinate alla sanlurese: sabato e domenica saranno distribuite nella sagra che ha raggiunto la trentaduesima edizione.
PRODUTTORI Le fave acquistate da produttori locali sono pronte per essere cucinate in enormi calderoni con i semi d'anice, i pomodori secchi, l'aglio, il sale e la cotenna di maiale. Ne cucineranno sette mois, cioè circa 300 chili. «Siamo felici di riproporre la sagra dopo un anno di assenza. Il ricavato finanzierà la manutenzione della chiesa di San Martino.
DEGUSTAZIONE La sagra propone anche la degustazione di malloreddus alla campidanese e i dolci sardi di tutti i tipi preparati dal comitato e dai collaboratori. La sagra inizia sabato a mezzogiorno. Si interromperà nel pomeriggio per permettere la celebrazione della messa nella chiesa di San Martino da parte di don Marco Puddu. Poi l'accensione in piazza del tradizionale fuoco di San Martino alle 18 decreterà la riapertura della sagra. Alle 21 serata Anni sessanta e settanta con i Vecchi amici. Domenica dalle 9 spazio alla pedalata ecologica, alle 16 la processione da San Martino alla Parrocchia accompagnata da banda, gruppi folk, confraternite e associazioni cittadine. La messa solenne sarà celebrata da monsignor Tore Ruggiu. Seguirà il rientro del Santo a San Martino e uno spettacolo di luci e colori. Infine serata musicale con il quartetto Special Four. I festeggiamenti religiosi iniziano oggi alle con la messa nella chiesa di San Martino.
(Fonte: L'Unione Sarda dell'11 novembre articolo di Arianna Concu)