Logo of the Province of Middle Campidano

Sardegna

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Eventi e manifestazioni

Januar

Calendario degli eventi
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Alle Highlights

“CaosDentro” poesie di Serena Musio

locandina “CaosDentro” poesie di Serena Musio

Comune: Serrenti -
Data inizio: Freitag, 24. Juni 2011
Data fine: Freitag, 24. Juni 2011

Venerdì 24 Giugno, ore 19:00 presso Ex mattatoio Via Nazionale 280 a  Serrenti, presentazione della raccolta di poesie "Caosdentro" di  Serena Musio. Sarà presente l'autrice. "Caosdentro è mosaico di attimi di vita, attimi intrisi di emozioni,  proprio quelle che continuamente albergano in noi e che spesso siamo  riluttanti a riconoscere per una serie di motivi: fretta, compiti,  lavoro, scarsa consapevolezza e conoscenza di sé e così via.
Le emozioni ci parlano, la mente non cosciente ci parla e la poesia  diventa uno strumento per tradurre questo linguaggio.
Caosdentro è consapevolezza del mio mondo interno, componente che come  ci suggeriscono i più grandi psicologi è fatta di opposti, di  contraddizioni, di paesaggi inesplorati, un mondo a portata di mano di  ciascuno, che può divenire nemico o alleato a seconda della propria  capacità di accoglierlo e riconoscerlo e abituarlo a supportarci.
Proprio per questo c’è più di una poesia intitolata “caosdentro”, perché lungo il percorso di vita si alternano i momenti in cui ci  sentiamo come in una notte buia, come la chiama Coelho. Fa parte della  natura dell’essere umano smarrirsi, non riconoscersi e poi ritrovarsi  diversi, cresciuti e un po’ migliori, il trucco sta nella non  
identificazione con lo stato d’animo, col momento e nutrire la fiducia  che tutto passa.
Come scrive Kay Hoffman (1999): spesso la creatività richiede una  riflessione più profonda che a volte può essere dolorosa. La  creatività sgretola l’abitudine e ne spezza l’incantesimo. “Per la  persona creativa ogni istante può essere un nuovo inizio: non esiste  nulla di certo, niente di scontato, niente di banale.”
Si sceglie la psicologia dell’istante, e nell’istante tutto è  presente, tutto è possibile, anche la poesia."
Fonte: Newsletter Serrentinforma n. 369 del 22 giugno 2011